Legnami

Il legno è un materiale duro e resistente di origine vegetale, utilizzato come combustibile e come materiale da costruzione. Per le sue particolari caratteristiche il legno è sempre stato un materiale molto apprezzato ed utilizzato in svariate applicazioni, per costruire case, mobili, utensili, veicoli e diversi altri prodotti.

Le principali proprietà fisiche del legno sono: la resistenza, la durezza, la rigidezza e la densità (che fornisce generalmente un'indicazione delle proprietà meccaniche). La resistenza varia notevolmente con il grado di stagionatura o di umidità del legno e con la direzione delle venature: il legno risulta molto resistente se viene tagliato lungo la venatura piuttosto che perpendicolarmente a essa.

Il legno è un materiale molto durevole: se non viene attaccato da parassiti, può resistere centinaia o anche migliaia di anni. Oggetti di legno dell'epoca romana sono stati ritrovati praticamente nel loro stato originario, grazie a una serie di circostanze che li hanno protetti dall'azione degli agenti esterni. I più importanti organismi che attaccano il legno sono particolari funghi che provocano la cosiddetta carie del legno. Tra i legni più durevoli si annoverano il noce, l'abete rosso, il cedro e il mogano. Alcune varietà particolarmente resistenti ai tarli di mare vengono utilizzate nelle costruzioni delle parti sommerse delle imbarcazioni e dei pontili.

Il legno lamellare per le sue caratteristiche di leggerezza e resistenza si presenta come il materiale ottimale per la realizzazione di tetti con tipologie classiche o con forme complesse ed aventi pendenze di falda miste o accentuate. La sua affidabilità è garantita da un processo produttivo che segue prassi e procedure regolamentate e monitorate. E' innovativo perché le tecniche di progettazione sono affidate a processi computerizzati che ottimizzano le rese sia in termini di sprechi, sia di resistenze statiche. Di elevata qualità estetica poiché la sua invenzione ha permesso di eliminare i difetti del legno massiccio (torsioni e fenditure), la sua produzione a carattere industriale permette una selezione qualitativa fin dall'origine, garantendo la totale assenza di difetti.

Legno massello : legno esclusivamente ricavato direttamente dal tronco d'albero. Tale massello può essere di varie essenze a seconda del tipo d'albero dal quale viene ricavato : ad esempio massello di castagno, massello di rovere, massello di larice e abete.

Tipologie

  • Pannelli OSB

    Pannelli OSB (Oriented Strand Board): sono pannelli in materiale di legno realizzati con resine sintetiche e con impiallacciature sottili (strand). Gli strand vengono pressati in 3-4 strati: quelli degli strati esterni sono in generale orientati longitudinalmente rispetto alla lunghezza del pannello, mentre gli strand degli strati intermedi sono ripartiti di solito trasversalmente.

  • Compensati Fenolici

    I compensati fenolici sono materiale laminato composto di sottili fogli di legno conosciuti come piallacci da costruzione, in fogli singoli o laminati, che sono legati insieme in strati così da formare un pannello forte e stabile.

    In particolare la nostra azienda dispone di compensati fenolici ''Russia'' con misure di spessore standard mm 9-12-15-18-21 e larghezza cm 122x244. Su richiesta sono disponibili anche gli spessori mm 21-24-30.


  • Travi in legno massiccio

    Il legno massello è esclusivamente ricavato direttamente dal tronco d'albero. Tale massello può essere di varie essenze a seconda del tipo d'albero dal quale viene ricavato : ad esempio massello di castagno, massello di rovere, massello di larice e abete.

    Travi spigolate di abete, larice e castagno: trave tradizionale, dall'aspetto squadrato è piallato e spigolato secondo lunghezza. La caratteristica di queste travi è di avere lo "spigolo vivo" cioè prive di smussi e stondature. Sono usate maggiormente per ambienti moderni. Rispetto a quelle a "uso fiume" presentano maggiori fessure che non interferiscono però sulle caratteristiche meccaniche e di resistenza della trave.

    Travi U.F. (uso fiume): ll tronco, scortecciato, viene lavorato con squadratura continua su quattro lati a sezione parallela. Mantiene i bordi smussati per tutta la lunghezza. Questo prodotto è adatto a lavori di restauro, coperture, solai e dove siano richiesti risultati estetici particolari. La maggior parte della fibra rimane intatta. Le misure prodotte sono: da cm (10x10) a cm (38x38) con lunghezza da ml. 3,00 a ml. 13,00.

    Travi U.T. (uso Trieste):  Il tronco, scortecciato, viene lavorato con squadratura continua su quattro lati. Questa lavorazione, con smussi su tutta la lunghezza seguendo la conicità del fusto (massimo 5 mm/ml), intacca solo superficialmente la fibra del legno, determinando così una resistenza meccanica più elevata rispetto a quella delle travi segate. Gli smussi possono essere piallati ottenendo migliori risultati estetici, ad esempio per coperture a vista. Questo prodotto è adatto a lavori di carpenteria ed utilizzato per la costruzione di tetti e coperture. Le misure prodotte, solo quadrate, sono: da cm (8x8) a cm (40x40) conlunghezza da ml. 2,50 a ml. 13,00.

    Le travi in legno massiccio Dima Legnami le dispone in diverse essenze. Tra queste le più comuni sono in abete, larice e castagno. Le stesse si possono avere uso fiume, uso trieste e a spigolo vivo. Le sezioni standard di magazzino per le essenze di abete e larice partono da un minimo di cm 13x13, ad un massimo spessore xm 30x30. Lunghezze standard disponibili sono fino a 13,00 metri. Sulle travi di castagno le lunghezze eccessive (esempio 11,00-12,00-13,00 metri) richiedono tempi di consegna maggiori rispetto alle altre essenze sopra citate.


  • Travi in legno lamellare

    Legno lamellare: per le sue caratteristiche di leggerezza e resistenza si presenta come il materiale ottimale per la realizzazione di tetti con tipologie classiche o con forme complesse ed aventi pendenze di falda miste o accentuate. La sua affidabilità è garantita da un processo produttivo che segue prassi e procedure regolamentate e monitorate.
    E' innovativo perché le tecniche di progettazione sono affidate a processi computerizzati che ottimizzano le rese sia in termini di sprechi, sia di resistenze statiche. Di elevata qualità estetica poiché la sua invenzione ha permesso di eliminare i difetti del legno massiccio (torsioni e fenditure), la sua produzione a carattere industriale permette una selezione qualitativa fin dall'origine, limitata assenza di difetti.

    Essenze in Abete certificato GL24. (su richiesta GL28)
    Sezioni di Magazzino
    Abete Lamellare: standard lunghezza 12,00 e 13,50 metri; spessore x larghezza: 8x16; 10x16; 10x20; 14x24; 20x20; 16x28; 16x32; 16x16; 20x40; 24x24;14x28; 14x52; 14x48.

  • Perline sottotetto

    Perline in legno: prodotto semilavorato piallato, alle estremità ad incastro, semplice da montare.

    Perline in Abete,  Pino e Larice

    Spessori disponibili: mm 20x120; 20x150; mm 33x150;
    Lunghezza standard 4 metri.

    Su richiesta Perline in Rovere e Castagno.


  • Pellet e Legna da Ardere

    Foto e Descrizione Pellet